Biografia di Ezio Grelli

Convinto fautore e sostenitore dell’espressione stilistica di tendenza informale astratta e non convenzionale, Ezio Grelli nasce il 20 agosto 1975 a Differdange una piccola cittadina del Lussemburgo. Sin da piccolo e’ stato un bambino ribelle con una grande propensione alla creativita’ ed alla manualità, dotato di un suo immaginario potente e visionario. Grazie ad una spiccata curiosita’, nel tempo  canalizza, da autodidatta, le sue qualita’ sino ad arrivare a lavorare nel mondo della body art come tattoo artist. Nei primi periodi le sue attenzioni furono rivolte alla pittura, al disegno in senso anche accademico se vogliamo, poi piano piano le abilita’ acquisite furono rivolte alla creazione di progetti specifici per il suo lavoro, non abbandonando mai del tutto la pittura, e la ricerca in ambito artistico, che ha continuato a praticare a sprazzi e a fasi alterne nel tempo libero che il lavoro concedeva. Negli anni e’ riemerso forte il suo desiderio di dipingere con piu’ costanza, poiche’ la pittura e la ricerca artistica gli permettevano di essere molto piu’ svincolato e libero da regole ed imposizioni, di quanto non fosse possibile creando design e progetti per la body art, e quindi di riuscire a trovare un maggior appagamento personale, ed e’ per questa ragione, che negli ultimi tempi la sua  ricerca artistica ha preso il sopravvento, ed e’ diventato il motore trainante di tutto cio’ che persegue…Il suo impianto narrativo fatto di stratificazioni e sovrapposizioni materiche, di tessiture, di graffiature e materiale prima aggiunto e poi asportato, segue un preciso ordine mentale, in cui la bidimensionalità si associa ad una formula plastica, che permette d’individuare differenti prospettive e piani dimensionali, al fine di rendere visibili le molteplici connessioni tra spirito e materia.

.